STRAP – Searcher for Tamper Responsibility in Air Pallets. (leggi la rassegna stampa)
Un problema comune ai diversi attori del trasporto cargo è quello dei furti di differenti tipologie merceologiche che possono arrivare a comportare costi importanti nell’ambito dell’economia generale di una società di trasporti quale ad esempio la Casa di Spedizione. Nel caso del trasporto aereo, questo assume maggiore rilevanza, visto l’alto valore aggiunto della merce trasportata. Inoltre, durante il trasporto di un pallet aereo, il pallet passa di mano in mano, cosa che lo rende accessibile a una molteplicità di soggetti, sia durante il trasporto su gomma sia all’interno dei magazzini aeroportuali di partenza/arrivo.
Per queste ragioni, un antifurto tradizionale potrebbe non produrre risultati apprezzabili, in particolar modo nel caso in cui la figura dell’effrattore dovesse coincidere con quella di chi ha l’incarico di salvaguardare la sicurezza delle merci.
STRAP fornisce una risposta a queste problematiche in quanto dispone di un sistema volto al rilevamento, alla registrazione e alla comunicazione dei dati relativi all’effrazione. Inoltre, il sistema è al contempo deterrente e preventivo, contrasta efficacemente la tipologia di furto più comune, ossia quella che prevede la sottrazione di merce per mezzo del taglio degli strati che la proteggono.
La “marcatura temporale” possibile grazie a STRAP permette sempre di risalire al responsabile del furto, cioè al soggetto che aveva in consegna il pallet nel momento in cui esso si è verificato.